Sorpresa: l’olio migliore per friggere… è l’olio d’oliva!

Olio di semi o olio d’oliva: quale è adatto per le fritture? Per anni gli esperti ci hanno consigliato gli oli di semi (soprattutto quello di arachidi). Oggi arriva la notizia a sorpresa: secondo un approfondito studio tunisino, pubblicato sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, l’olio migliore per friggere è… quello d’oliva!

Il test rivelatore

A segnalare la notizia è il sito greenme.it. Le ricerche tunisine hanno dimostrato che l’olio d’oliva sopporta meglio le alte temperature della frittura in padella. I ricercatori hanno sottoposto al test olio di oliva, olio di mais, olio di soia e olio di girasole, usati per friggere delle patate a 160 e 180°.  Ciascun tipo di olio è stato riutilizzato dieci volte. L’olio d’oliva è risultato sempre il più stabile, quello che provoca minori alterazioni ai cibi e più resistente al calore e al deterioramento ossidativo. L’olio peggiore? L’olio di girasole.

Now on air