Cosa mangiare sotto l'ombrellone

State per partire per le vacanze al mare? Vi do qualche consiglio per organizzare i vostri pasti in spiaggia senza rischiare di ingrassare.

I miti da sfatare

Sfatiamo il primo mito: no al pranzo di sola frutta. Facilissimo esagerare e non rendersi conto che un chilo di pesche e albicocche apportano le stesse calorie di un bel primo piatto. La frutta inoltre da grande ripienezza ma poca sazietà a lungo termine con il rischio di abbuffarsi al pasto successivo. Molto meglio consumarla come spuntino  e a pranzo scegliere un piatto unico come un'insalata d'orzo con tonno e verdure. Occhio a pizze e focacce: meglio una bella fetta di pane integrale con una dadolata di pomodoro e basilico. Sarete voi a far venir l'acquolina al vostro vicino d'ombrellone! Ricordatevi infine che le lunghe nuotate fanno bruciare calorie, stare in ammollo in acqua no! Buone vacanze e buon cibo a tutti!

di Carla Lertola

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air