Perché il GLA è un amico della tua pelle

Conoscete il GLA? La sigla sta per acido gammalinolenico. È il più prezioso degli Omega 6, un grasso di cui il nostro organismo ha bisogno, ma che risulta spesso insufficiente. Una sua carenza determina problemi alla pelle e ai capelli sia negli uomini sia nelle donne: secchezza della cute, estrema sensibilità e facilità alla desquamazione, chiome aride e tendenti al diradamento.

Dove si trova

Il GLA abbonda in diversi alimenti: carne, latticini, olio di semi (soprattutto di arachidi e girasole), cereali integrali, frutta in guscio, uva, kiwi, mais, sesamo e soia. Ma si trova anche in commercio sotto forma di capsule gelatinose. Recenti studi dimostrano che un’integrazione di GLA migliora l’idratazione e l’elasticità della pelle, aumentandone la resistenza alle radiazioni solari. Previene e attenua le scottature e riduce addirittura l’infiammazione in caso di dermatite atopica, eczema e psoriasi.

di Sabrina Barbieri

  

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air