WEB RADIO

RMC Hits
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Giorgia
 
Radio Monte Carlo FM
 
MC2
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC Marine
 
RMC Italia
 
Xmas Radio
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC Love Songs
 
rmc
 
Radio Festival
 
Music Star Coldplay
 
Radio Bau & Co
 
Radio Kay Kay
 
RMC New Classics
 
RMC 80
 
RMC Great Artists
 
Music Star Zucchero
 
RMC 90
 
RMC Duets
 

La pasta di sera fa ingrassare?

Spesso si sente dire, da chi è a dieta: non mangio la pasta perché ingrassa, tanto meno per cena. Ma questo non è vero. Basta sapere come sceglierla, cuocerla e condirla.

Ideale è la pasta integrale, perché le fibre contenute riducono l’assorbimento dei grassi contenuti nello stesso pasto. Meglio se cotta al dente, perché ha un indice glicemico inferiore a quella ben cotta e gli zuccheri che contiene arrivano nel sangue più lentamente. Ma, soprattutto, condita con sughi leggeri, come pomodoro fresco tritato e un filo d’olio d’oliva extravergine.

Anzi: una ricerca recente ha evidenziato una perdita di peso più consistente (11,6 chili contro 9), una riduzione più evidente della circonferenza addominale e della massa grassa, livelli migliori di glucosio e di colesterolo nel sangue e un senso di fame attenuato in chi consumava i carboidrati per cena.

Una porzione ideale di pasta è di 80 grammi, vale a dire 280 kcal. Con l’aggiunta di mezzo cucchiaio d’olio e un paio di pomodorini tritati si arriva a 340 kcal. Pensiamo che è l’apporto calorico di sei biscotti che si mangiano in un batter d’occhio e non saziano, oppure di un toast con succo di frutta.

Non solo: grazie al triptofano che calma l’ansia e alla sensazione di sazietà che si accompagna, la pasta favorisce il sonno.

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto