Strategia contro le gambe gonfie

Tutti i rimedi per non soffrire di questo fastidioso problema o quantomeno per alleviarne i sintomi

Se la sera, dopo tante ore in piedi o alla scrivania, vi ritrovate con le gambe gonfie, per rimediare serve un po’ di attività fisica. La più indicata è in piscina o in mare, in modo da sfruttare il benefico massaggio dell’acqua. Quindi: nuoto, aquagym o aquabike, un’ora due volte a settimana. Non avete tempo? Camminate almeno 20 minuti al giorno, a passo veloce, consigliano i nostri esperti, oppure saltate per 10 minuti con la corda o pedalate 30 minuti (anche sulla cyclette regolata su un percorso in pianura).

Per i pigri

Per i più pigri il suggerimento è di fare almeno 3-4 piani di scale a piedi: si sale con passo deciso, si respira profondamente, senza sostenersi alla ringhiera e tenendo schiena e testa diritte. A casa, ogni tanto, vale la pena di camminare a piedi nudi: un paio di minuti sulle punte ed altri due sui talloni. Così, si massaggia la suola plantare (il cuore periferico) e si facilita il ritorno del sangue venoso.

di Sabrina Barbieri

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air