WEB RADIO

RMC Italia
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Giorgia
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Duets
 
RMC New Classics
 
Radio Festival
 
RMC 80
 
MC2
 
Music Star Pino Daniele
 
Monte Carlo Nights Story
 
Music Star Coldplay
 
RMC Marine
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Great Artists
 
Music Star Zucchero
 
rmc
 
Radio Bau & Co
 
Xmas Radio
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC Hits
 
RMC 90
 
Music Star Jovanotti
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC Love Songs
 

Vegano, vegetariano, onnivoro: qual è la differenza?

 Vegano, vegetariano, onnivoro: ma che differenza c’è? L’alimentazione vegana rifiuta completamente il consumo di carne, pesce, latte e derivati, uova, miele e di qualsiasi prodotto di origine animale. Non è solo uno stile alimentare, ma è uno stile di vita che esclude l'acquisto e il consumo di prodotti che possono derivare dalla sofferenza e dallo sfruttamento di un animale.

Le differenze

L’alimentazione vegetariana, invece, ha l’obiettivo di massimizzare l’assunzione di alimenti di origine vegetale, prevedendo il consumo anche di uova, latte e derivati. Si tratta, più propriamente, di un’alimentazione latto-ovo-vegetariana ed è, solitamente, un’alimentazione a basso contenuto di grassi saturi, quelli correlati al rischio cardiovascolare. L’alimentazione onnivora utilizza tutti gli alimenti.

In base ai dati diffusi dal Rapporto Italia EURISPES 2014, il 6,5% degli intervistati è vegetariano, lo 0,6% vegano.

L'analisi

Di sicuro, un’analisi recente della letteratura indica che i vegetariani e i vegani hanno un rischio ridotto di malattie cardiovascolari, di diabete e di obesità, per contro si osserva un aumento del rischio di fratture nei vegani e una carenza patologica di Vitamina B12.

Come sempre: è fondamentale valutare le esigenze energetiche e scegliere gli alimenti che apportano tutti i macro e micronutrienti di cui necessita l’organismo.

di Diana Scatozza

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto