Lo sbiancamento dentale

Oggi parliamo di sbiancamento dentale, che ho classificato in tre tipologie.

Sbiancamento classico, al laser, da realizzare in studio, e fai da te, da effettuare in casa (con prodotti acquistati in farmacia).

I metodi

Lo sbiancamento classico è quello che io decisamente consiglio perché è innocuo, definitivo, economico. Utilizza delle formine di plastica trasparente da usare di notte, prima di andare a dormire.


Lo sbiancamento laser si effettua in studio. Dura mezz’ora ed è molto caro. Utilizza sostanze molto concentrate e può essere pericoloso.

Infine, i sistemi fai da te costano poco, funzionano all’incirca come il sistema laser che si effettua in studio (ma con costi dieci volte inferiori) e hanno lo stesso inconveniente del laser. Dopo tre o sei mesi il risultato è perduto.

Di Gianfranco Aiello

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air