Steve McCurry. Icons. RMC è radio ufficiale

In mostra le grandi immagini del celebre fotografo. Alle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia dal 3 febbraio al 3 giugno

RMC è radio ufficiale

E' un'esposizione emozionante, ricca di immagini indimenticabili, quella dedicata al celebre fotografo Steve McCurry alle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia, dal 3 febbraio al 3 giugno 2018. In mostra oltre 100 scatti, per ripercorrere quarant’anni di carriera del grande maestro della fotografia contemporanea.

Il visitatore può così viaggiare, visivamente e simbolicamente, nei paesi narrati dalle memorabili immagini di McCurry, scattate in India, Afghanistan, Birmania, Giappone, Cuba, Brasile. Tra le foto, anche l'iconico ritratto di Sharbat Gula, la ragazza afghana fotografata nel campo profughi di Peshawar in Pakistan e ormai parte del patrimonio dell'immaginario collettivo. Un filmato, prodotto dal National Geographic, racconta inoltre la lunga ricerca intrapresa da McCurry per ritrovare, 17 anni dopo, Sharbat ormai adulta. Un altro video, “Le massime di Steve McCurry”, narra il modo in cui McCurry intende la fotografia. Nell'audioguida (inclusa nel prezzo del biglietto) Steve McCurry in persona descrive la nascita di 50 delle foto esposte in mostra.

L'esposizione è “family friendly”, con sala didattica con accesso libero per le famiglie, percorso creato ad hoc per i bambini, kit didattico in omaggio e un’opera ad “altezza bambino” per un’esperienza immersiva dedicata ai più piccoli.

«Con le sue foto Steve McCurry ci pone a contatto con le etnie più lontane e con le condizioni sociali più disparate», ha dichiarato la curatrice della mostra Biba Giacchetti «mettendo in evidenza una condizione umana fatta di sentimenti universali e di sguardi la cui fierezza afferma la medesima dignità. Con le sue foto ci consente di attraversare le frontiere e di conoscere da vicino un mondo che è destinato a grandi cambiamenti. La mostra inizia, infatti, con una straordinaria serie di ritratti e si sviluppa tra immagini di guerra e di poesia, di sofferenza e di gioia, di stupore e d’ironia».

Tutte le informazioni al sito www.scuderiepavia.com

 

Now on air