Toulouse-Lautrec. La Belle Époque

Una grande mostra dedicata al maestro francese. A Verona, ad AMO-Palazzo Forti , dal 1 aprile al 3 settembre

Toulouse-Lautrec. La Belle Époque

Radio Monte Carlo è media partner

E' una grande retrospettiva dedicata al maestro francese quella che dal 1 aprile al 3 settembre è ospitata a Verona, presso AMO Arena Museo Opera, a Palazzo Forti. Ben 170 opere del pittore, provenienti dall’Herakleidon Museum di Atene, illustrano la sua parabola artistica ed esistenziale.

Toulouse-Lautrec ha rappresentato vividamente la vita parigina nel periodo della Belle Époque: i teatri, i locali, la vita bohémienne, gli spettacoli del Moulin Rouge, le prostitute e gli artisti di Montmartre. Nato nel 1864, Toulouse-Lautrec (che discendeva da una famiglia aristocratica ed era affetto da una forma di nanismo) è ricordato soprattutto per i suoi manifesti pubblicitari, capaci di lasciare un'impronta indelebile nell'immaginario collettivo. 

L'opera di Toulouse-Lautrec

Le opere esposte sono una testimonianza del suo talento, capace di esprimersi attraverso manifesti, litografie, disegni, illustrazioni, acquerelli. La mostra vanta creazioni celebri come "Jane Avril"," La passeggera della cabina 54" e "Aristide Bruant nel suo cabaret". La mostra è ricca anche di video, foto e arredi dell'epoca, per far rivivere le atmosfere della Parigi del tempo.

La mostra Toulouse-Lautrec. La Belle Époque è curata da Stefano Zuffi, è patrocinata dal Comune di Verona ed è prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia.

Visita il sito della mostra 

Now on air