Successo della Via del Gusto 2018 a Monte Carlo

Migliaia di visitatori al Villaggio Biologico, cene di gala e grandi chef. RMC media partner

di Andrea Munari 

Gastronomia biologica, ecologia, benessere e gioventù per la Via del Gusto che va in archivio registrando un grande successo. Per il Bio Chef Paolo Sari e per la sua associazione Bio Chef Global Spirit, c’è soddisfazione e un ringraziamento va ai partner che hanno collaborato alla riuscita dell’evento svoltosi nel Principato dall'11 al 14 ottobre.

Si pensa già al 2019 per estendere ulteriormente il Villaggio Biologico galleggiante da 360 a 540 metri quadrati, allestito  sul porto di Monaco. E’ una nuova sfida.

Successo anche per l’iniziativa “Uno chef e un bambino” per elaborare i piatti della cena di gala svoltasi al Monte Carlo Beach Hotel. Le iscrizioni sono state così numerose da diventare “Uno chef e tre bambini”.

Dimostrazioni culinarie d’eccezione anche per “Chefs Love The Planet”, che ha riunito 10 chef stellati di tutta Europa: Benoit Charvet, Sylvestre Wahid, Massimiliano Mascia, Xavier Mathieu, Julien Lucas, René Mathieu, Errico Recanati, Paolo Frosio e Xavier Burelle.

Sabato pomeriggio si sono dati da fare preparando degustazioni a bordo dei celebri motoscafi Riva, mentre la sera a Villa La Vigie hanno deliziato gli ospiti con una raffinatissima cena di gala che ha voluto rappresentare l’impegno di questi dieci artisti culinari per la tutela del pianeta e che la Fondazione Principe Alberto II ha voluto sottolineare consegnando loro un riconoscimento. 

Infine il progetto di solidarietà tanto a cuore al Bio Chef Paolo Sari. I fondi raccolti in questa edizione consentiranno di proseguire i lavori per completare il centro di formazione ad Ampapamena in Madagascar, l'Istituto Alberghiero e Culinario Biologico Moné e Paolo Sari. Aprirà ad inizio 2019 ed è destinato ai bambini meno abbienti che potranno così ricevere una formazione completa e inserirsi nel mondo del lavoro con più serenità e con un mestiere in mano.

Now on air