XVIII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo a Monte Carlo

Ospiti illustri, appuntamenti e il Premio Campiello 2018. RMC radio ufficiale

di Andrea Munari

Dal 12 al 20 ottobre si svolge anche nel Principato la 18ima edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo. E’ un appuntamento importante promosso dal Ministero degli Esteri e organizzato dall’Ambasciata d’Italia a Monaco. Ad aprire l’iniziativa venerdì 12 ottobre alle 18,30 nella Salle d’Or dell’hotel Fairmont Monte Carlo, è il 56° Premio Campiello, unica tappa internazionale del prestigioso riconoscimento.

Il concorso di narrativa italiana contemporanea ha visto la vittoria di Rosella Postorino con il romanzo “Le Assaggiatrici” (Feltrinelli) lo scorso 15 settembre a Venezia.

Organizzato in collaborazione con l’agenzia Communiqué e Confindustria Veneto, l’evento a Monte Carlo sarà moderato da Giancarlo Leone, autorevole firma del panorama televisivo italiano e figlio di Giovanni Leone, Presidente della Repubblica italiana dal 1971 al 1978. Interverranno anche Matteo Zoppas, Presidente della Fondazione Il Campiello e di Confindustria Veneto, l’ex magistrato Carlo Nordio, Presidente della Giuria dei Letterati, Walter Barberis, Presidente della Casa Editrice Einaudi e Francesco Targhetta, che al suo esordio in prosa con il libro “Le vite potenziali” (Mondadori), ha ottenuto il secondo posto.

Allestita per l’occasione l’esposizione “Il Quadro Elettronico”, ideata e realizzata dall’artista milanese Davide Coltro, a cura di Christine Enrile, Presidente di CE Contemporary e Direttrice artistica della Galleria Civica di Palazzo Tagliaferro ad Andora. 

Gli altri appuntamenti in collaborazione con la Dante Alighieri Monaco.

Sabato alle 18,30 presso la Galleria NM Contemporary, anteprima della mostra in programma dal 16 ottobre con la presentazione del “Libro d’Artista”, relatore Caterina Gualco.

Dal 16 ottobre all’Auditorium Rainier III si terrà la mostra d’arte “L’immagine della parola: una visione fluttuante”, con tre incontri: martedì 16 ottobre alle 18,30, Maria Rita Parsi, pedagoga, psicoterapeuta, scrittrice parlerà della seduzione del web sui giovani, attraverso il suo libro “Generazione H”.

Mercoledì 17 ottobre ore 18,30 la conferenza “Come nascono le scaglie poetiche”, con l’artista di strada Ivan Tresoldi.

Venerdì 19 ottobre alle ore 18:30 “L’Italiano e la rete, le reti per l’Italiano" con il professore Mario Abis, sociologo esperto di comunicazione.

Sabato 20 ottobre alle 19,30 presso il Theatre des Varietés andrà in scena lo spettacolo teatrale “Spogliati nel tempo” del regista Renato Raimo e in collaborazione con Isabella Turso. Infoline +377 9770 8947.

Now on air