In bici sull’acqua con la Principessa Charlene

Il 17 giugno la Riviera Water Bike Challenge. Sport e solidarietà con tanti campioni

di Andrea Munari

MONACO. Tanti campioni vicino alla Principessa Charlene per un evento sportivo e di solidarietà che lei stessa ha voluto e che torna per la seconda edizione domenica 17 giugno, con partenza alle 10 dallo Yacht Club di Monaco.

La Riviera Water Bike Challenge vedrà 22 squadre e tra i partecipanti ci saranno Pierre Casiraghi, il campione di apnea Pierre Frolla, i piloti di Formula 1 Mika Hakkinen, David Coulthard, Felipe Massa, Mark Webber, Charles Leclerc, Brandon Hartley dalla F1, il campione di rugby Luciano Orquera, i due fratelli della Principessa, Gareth e Sean.

Il percorso è di 20 chilometri e dovrà essere effettuato utilizzando biciclette acquatiche (Schiller S1-C), una specie di mini catamarano a pedali.

I concorrenti arriveranno davanti al Museo Oceanografico, fiancheggiando la grande diga all’ingresso del porto e torneranno indietro. Dovranno fare trenta giri in due ore e mezza. Il pubblico potrà assistere alla competizione dal solarium della diga.

Dal 2012, la Fondazione Princesse Charlene di Monaco opera in 33 Paesi con programmi come “Learn to Swim” per imparare a nuotare e “Water Safety” per la prevenzione. Tutte le attività servono per sensibilizzare le persone e combattere i rischi da annegamento, soprattutto per l’infanzia. Grazie alla generosità di tante persone, la Fondazione raccoglie fondi per finanziare e moltiplicare le azioni in tutto il mondo. In occasione del Galà Riviera Water Bike Challenge, svoltosi lo scorso aprile, è stato raccolto oltre un milione di euro..

(photo copyright: Fondazione Princesse Charlene)

Now on air