Charlotte e Beatrice incantano al 64° Ballo della Rosa

Padroni di casa S.A.R. la Principessa Caroline d’Hannover e Karl Lagerfeld. Monte Carlo s’ispira a New York e fa sbocciare la primavera con 14.000 rose

di Andrea Munari

Quando inizia il dj set è quasi mezzanotte, c’è una bella atmosfera e il tempo è volato al gran gala. Charlotte fa un cenno, sorride e si alza da tavola. In un attimo è in pista e apre le danze. Tra il profumo e i colori di 14.000 rose (si, proprio quattordicimila), e gli intramontabili ritmi psichedelici Funk e Disco, la primavera è sbocciata a Monte Carlo.

Quasi sold out, con poco più di 900 persone, per il 64° Ballo della Rosa svoltosi sabato 24 marzo nella Salle des Etoiles dello Sporting Monte Carlo. Prezzo di 800 euro per un posto con cena a champagne, spettacolo e danze fino a tardi (ricavato destinato alla Fondazione Principessa Grace). Per molti un appuntamento irrinunciabile, c’è chi è arrivato persino da Giappone ed Indonesia.

E’ il gran ballo di primavera nella stagione degli amori e sarà anche complice un po’ di suggestione, ma tutto questo ha impreziosito prima l’arrivo di Charlotte, bellissima e sorridente con a fianco Dimitri Rassam, figlio di Carole Bouquet. Insieme si erano anche visti alla cerimonia dei Cesar (l’Oscar del cinema in Francia) ad inizio marzo. E poi quello di Beatrice che, con il marito Pierre Casiraghi, prima a braccetto e poi mano nella mano, fasciata elegantemente dall’abito nero che indossava, non ha nascosto la prossima maternità e che porterà al primogenito Stefano un fratellino o una sorellina.

Le foto che vi proponiamo nella nostra gallery, raccontano questi momenti, dal loro arrivo alla fine della serata.

Padroni di casa S.A.R. la Principessa Caroline di Hannover con l’amico e prezioso creativo Karl Lagerfeld. Ancora una volta è lui che ha immaginato l’ambientazione ed il tema della serata più mondana della stagione, New York e Manhattan quest’anno.

Assente S.A.S. il Principe Alberto II, che in questi giorni si trova nell’Oceano Pacifico a bordo della nave scientifica Yersin. Poche le celebrità presenti, ma è solo un dettaglio: la cantante Shirley Bassey, l’ex pilota Jacky Ickx con la moglie, Monika Bacardi, i gioiellieri Alberto e Gió Repossi, la stilista Isabelle Christensen, l’ambasciatore d’Italia a Monaco Cristiano Gallo e signora, insieme alle cariche istituzionali monegasche, tra cui il ministro di Stato Serge Telle.

Per gli allestimenti dello Sporting Monte Carlo sono state utilizzate 14.000 rose di tutti i colori e di ogni varietà, mentre i grandi disegni di Sempé, ispirati ai grattacieli di Manhattan, hanno regalato tutta l’atmosfera della Big Apple. Sempé è un famoso umorista, noto per gli album e le copertine ironiche sul New Yorker.. 

Cena tutta a champagne con aragosta al tartufo, pollo e polpa di granchio con riso soffiato, dessert con cheesecake, brownie e gelato alla vaniglia, torta di noci pecan.

La tombola ha regalato premi di prestigio tra i quali soggiorni a 5 stelle a Venezia e Monte Carlo, volo in jet privato, valigia e borsa griffatissime e orecchini con anello in oro bianco della maison Repossi. 

Sul palco si sono susseguite le performance della superstar di blues Taj Mahal, poi di Pokemon Crew, Battles e infine il dj set di Madman Regent, che ha acceso la dancefloor e fatto divertire fino a tardi.

(photo copyright Palais Princier Monaco/Pierre Villard/SBM - GO Monte Carlo)

Now on air