Claude Lelouch presidente di giuria del Monte-Carlo Film Festival

L’annuncio del patron Ezio Greggio. RMC Radio Ufficiale della 15a edizione, in programma dal 26 febbraio al 3 marzo 2018

di Andrea Munari

E’ già al lavoro l’organizzazione del Monte-Carlo Film Festival. Preparativi in corso e primo annuncio importante: il grande regista francese Claude Lelouch, due volte premio Oscar, presiederà la giuria della 15a edizione della rassegna cinematografica internazionale, che si svolgerà dal 26 febbraio al 3 marzo 2018 nel Principato di Monaco, sotto l’Alto Patrocinio di S.A.S. Principe Alberto II di Monaco e dell’Ambasciata d’Italia nel Principato. Sin dall’inizio di questo grande festival, RMC è la Radio Ufficiale.

Ideato e diretto da Ezio Greggio, il Monte-Carlo Film Festival è il primo festival al mondo dedicato alla commedia. Il centro culturale e dei congressi Grimaldi Forum accoglierà proiezioni e masterclass con i più amati protagonisti del cinema internazionale, italiano e francese e che culminerà con la consueta serata di Gala e premiazione in programma sabato 3 marzo.

«E’ un onore per noi che Lelouch abbia accettato il nostro invito a presiedere la Giuria. Sarà tra l’altro un suo gradito ritorno a Monaco al mio Festival avendolo premiato alla carriera qualche anno fa. Lelouch è un mito della storia del cinema contemporaneo» ha dichiarato Ezio Greggio.

Regista, sceneggiatore e produttore Claude Lelouch vanta una lunga e ricca produzione cinematografica che culmina nel 1966 con "Un uomo, una donna" con Anouk Aimee e Jean Louis Trintignant, conquistando numerosi riconoscimenti tra cui la Palma d’Oro a Cannes e due Oscar, quello per il miglior film straniero e quello per la migliore sceneggiatura originale. Tra i suoi film più famosi, anche "Parliamo delle mie donne" (2014), "Roman de gare" (2007), e "I Miserabili" (1995) tratto dal celebre romanzo di Victor Hugo, film con il quale ottiene un Golden Globe.

Scopo principale del Monte-Carlo Film Festival è la promozione e la diffusione dei diversi generi della commedia attraverso anteprime cinematografiche in concorso e fuori concorso. Una vetrina unica nel panorama internazionale per un genere amatissimo dal pubblico, ma di solito considerato “minore” dalla critica, che proprio grazie all’impegno di Ezio Greggio e del compianto Mario Monicelli (cofondatore del Festival), ha di fatto rivalutato la commedia anche in altri festival internazionali come Cannes, Roma e Venezia.

Now on air