WEB RADIO

RMC Marine
 
RMC Love Songs
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Music Star Coldplay
 
Radio Festival
 
Radio Bau & Co
 
rmc
 
Music Star Jovanotti
 
Monte Carlo Nights Story
 
Music Star Zucchero
 
RMC New Classics
 
RMC 90
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Giorgia
 
Music Star Pino Daniele
 
MC2
 
Radio Monte Carlo FM
 
Radio Kay Kay
 
RMC Hits
 
RMC Duets
 
RMC Italia
 
Xmas Radio
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC 80
 
RMC Great Artists
 

Tutte le star del Monte Carlo Jazz Festival 2016

Dal 29 novembre al 3 dicembre. Con Angelique Kidjo, Al Jarreau, Ibrahim Maalouf, Wayne Shorter, Manu Katché, Madeleine Peyroux

Far conoscere la musica di qualità a un pubblico sempre più vasto e anche più giovane. E’ l’invito dal Principato per la prossima stagione musicale. Si tratta del Monte Carlo Jazz Festival, 11ima edizione, in programma dal 29 novembre al 3 dicembre. «Proponiamo artisti di alto livello su un palco importante e prestigioso, quello della che Salle Garnier dell'Opera di Monte Carlo», ha dichiarato il direttore artistico della rassegna, Jean-René Palacio, durante la tradizionale conferenza stampa svoltasi proprio sul palcoscenico della Salle Garnier, mentre si esibiva dal vivo una banda locale.

Le serate

Due le serate di pre-apertura:  il 24 novembre con un omaggio a un grande artista della musica francese,Yves Montand, con protagonista l’attore e musicista Lambert Wilson.

Poi il 27 novembre con Angelique Kidjo, in scena con il nuovo progetto  “Eve”.  Prima parte con Sarah Lancman, artista sotto le ali di Quincy Jones.

Il Monte Carlo Jazz Festival inizia ufficialmente il 29 novembre con Al Jarreau & NDR Bigband in “The Duke Ellington Songbook”. Prima parte con il duo Malia & Manoukian.

Il 30 novembre è atteso Airelle Besson Quartet e a seguire il talentuoso trombettista Ibrahim Maalouf.

Grandi nomi

Il 1 dicembre concertone in 2 parti, visto l’immenso repertorio, con Wayne Shorter e la sua band. 80 anni, amico e musicista, tra gli altri, dell’indimenticabile Miles Davis.

Il 2 dicembre atmosfere cubane e africane con il bassista senegalese Alune Wade e il pianista cubano Harold Lopez-Nussa prima, quindi Richard Bona & Mandekian Cubano e infine Manu Katché con il progetto “Unstatic”.

Gran finale il 3 dicembre con Madeleine Peyroux e il nuovo album “Secular Hymns”. A seguire Robert Charlerois, grande artista canadese, molto popolare, che presenterà “50 Anni, 50 canzoni”.

I concerti alla Salle Garnier iniziano alle 20,30. Per chi è interessato collegarsi al sito www.montecarlolive.com per informazioni e biglietti.