10/12/2015

VIDEOGIOCHI SOTTO L’ALBERO

Ecco i cinque videogiochi che vorrei trovare sotto l’albero.

Se dovete regalarvi un videogioco o avete il compito di doverlo scegliere per qualcun altro, ecco i cinque titoli che in questo momento mi sento di consigliarvi. Uno per ogni genere.

RAISE OF THE TOMB RAIDER

Avventura
Fino al 2016 in esclusiva per Xbox, le avventure di Lara Croft alle prese con la Trinità e con un manufatto che dona vita eterna vi sconvolgerà da tutti i punti di vista. Grafica straordinaria, sceneggiatura da brivido e tanta passione in quello che ritengo uno dei migliori giochi d’avventura di sempre.

 

CALL OF DUTY: BLACK OPS III

Sparatutto
Questa volta potrete correre anche sui muri. La guerra del futuro si combatte anche così.

Uno sparatutto di grandissimo livello che conta milioni di giocatori appassionati in tutto il mondo. Sia che giochiate la campagna in singolo o che vi imbattiate nel multigiocatore, avrete sempre la certezza di un susseguirsi di situazioni piene di adrenalina.

 

GUITAR HERO LIVE

Musicale
Disponibile per tutte le console (anche le meno recenti), il nuovo Guitar Hero è molto diverso dai capitoli precedenti per due ragioni principali: la chitarra è cambiata e i video musicali sono reali.

Divertente da giocare, Guitar Hero vi farà sentire subito chitarristi nati; ma attenti al pubblico che vi sta seguendo perché, dopo troppi errori, al posto di applaudire vi insulterà!

Un gioco perfetto a Natale perché oltre a suonare la chitarra potrete anche far cantare qualcuno.

 

DISNEY INFINITY 3.0 & SKYLANDERS

Bambini
Ho messo insieme questi due titoli perché sono molto simili e, a dire il vero, è Disney ad aver copiato l’idea da Activision.

Si tratta dell’evoluzione delle figurine. Tu compri un pupazzetto (che sia un personaggio Disney o uno del modo Skylanders), lo metti insieme a un altro, scegli un luogo e il gioco prende vita rendendo “reali” i protagonisti che hai scelto in una serie appunto, “infinita”, di avventure che cambiano a seconda dei pezzi che ti fai prestare o che acquisti.

 

NBA 2K16

Sport
Scusate se non ho inserito un gioco di calcio, ma mi devo inchinare davanti alla bellezza del simulatore di Basket più bello di sempre.

Piacerà moltissimo anche a chi di pallacanestro non capisce nulla non solo per la qualità del gioco in sé da tutti i punti di vista, ma anche per la profondità della storia della vostra carriera. Storia che è stata scritta e diretta nientepopodimeno che da Spike Lee. Canestro!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1500

Stefano Gallarini

Stefano Gallarini

Per cinque anni copywriter alla RSCG, l'agenzia pubblicitaria che in Italia aveva come Direttore Creativo Marco Mignani, il creatore di “Milano da Bere”, è diventato poi direttore e ideatore delle testate più importanti del mondo dei videogiochi come ZZap! e The Games Machine.

Grande appassionato di tecnologia, illusionismo e musica, è stato il primo giornalista/conduttore italiano a portare i videogiochi e il mondo dei social in radio e in televisione.
Scrive e conduce per Italia 7 e Odeon TV “USA Today”, un programma dove si parla di sport, cinema e videogiochi e nel 1992 approda a Italia Uno come conduttore e autore di Unomania ai quali seguono Mitico!, Smile, Village, Planet e Fuego. Proprio Planet e Village ricevono rispettivamente una menzione speciale del Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi e il Premio "Penne Pulite".
Passa poi al canale satellitare MT Channel dove scrive e conduce due trasmissioni; una sui videogiochi, Gamet e una sulla tecnologia, E-Side.

Dal 2014 è conduttore su Radio Monte Carlo, forte di una consolidata esperienza maturata nel corso del suo cammino radiofonico, e che lo ha visto anche protagonista nel ruolo di autore di format e giochi per varie emittenti.

Calendario dei post