Ian Berry. L’artista che “dipinge” usando i jeans

Collage di jeans riciclati per creare delle opere d’arte: questa l’idea dell’innovativo artista britannico.

Se si dovesse scegliere un capo d’abbigliamento per rappresentare gli ultimi 50 anni di storia, la scelta probabilmente ricadrebbe sui jeans. Utilizzati nella vita di tutti i giorni e sempre più in contesti professionali, il jeans rappresenta una vivida metafora della vita urbana.


Partendo da questo presupposto Ian Berry, un artista britannico, ha deciso di utilizzare questi ultimi per la creazione delle sue opere. Berry considera il jeans uno strumento perfetto per raccontare la vita di città, riuscendo a rappresentare magistralmente la malinconia che si nasconde dietro la quotidianità urbana.


Ad uno sguardo superficiale, i suoi lavori potrebbero sembrare dei bellissimi dipinti, ma prestando attenzione ai dettagli si noterà come le opere non siano altro che una serie di collage. Strisce di denim di colore diverso, ritagliate in maniera impeccabile e organizzate in modo da costruire dettagliate realtà.


L’artista sta raggiungendo una fama internazionale, arrivando a creare ritratti per personaggi del calibro dello stilista Giorgio Armani o della modella brasiliana Gisele Bündchen. L’ultimo di pochi giorni fa appartiene all’attrice/modella nigeriana Eunice Olumide.


Per conoscere meglio Ian Berry e le sue opere, vi consigliamo di dare un’occhiata al sito ufficiale. Nella nostra gallery vi proponiamo alcuni dei suoi lavori più belli.

Now on air