Niki Lauda: quaranta anni fa il terribile incidente di Nurburgring

il 1 agosto 1976 il pilota austriaco era vittima di un incendio a bordo della sua Ferrari

Era il 1 agosto del 1976 quando sul circuito automobilistico tedesco di Nurburgring una gran fiammata divorava la Ferrari pilotata da Niki Lauda. A correre in soccorso del pilota austriaco, i colleghi Guy Edwards, Brett Lunger, Harald Ertl e Arturo Merzario, che scesero giù dalle proprie auto, interrompendo la loro gara, pur di salvare Lauda.

Una storia di agonismo e coraggio

Il pilota riportò gravissime ustioni in tutto il corpo, ma tornò eroicamente in pista, a soli 42 giorni dall’incidente, per tentare di vincere il campionato, che quell’anno andò a James Hunt e alla McLaren. A questa vicenda di agonismo e coraggio Ron Howard ha dedicato un film, “Rush”, interpretato da Chris Hemsworth e Daniel Brühl. L’inossidabile Lauda vinse il campionato del 1977 (a bordo della Ferrari) e lasciò il mondo delle corse nel 1979, per dedicarsi alla sua compagnia aerea, la Lauda Air.

Now on air