Sade: in tutti questi anni era davvero scomparsa?

Sade è da poco tornata con "Flower Of The Universe". Ma il suo mito era sempre vivo. Tra i fan, i musicisti e gli stilisti. Ecco le prove!

Il ritorno di Sade con il singolo "Flower Of The Universe", contenuto nella colonna sonora del film "A Wrinkle In Time", ha regalato momenti di intensa felicità a tutti i suoi fan. L'artista infatti non si esibiva dal 2011 e il suo ultimo album, "Bring Me Home Live 2011" era uscito nel 2012.

Ma Sade non era affatto scomparsa. Perché, come afferma anche un articolo del prestigioso quotidiano The Guardian, il suo sound è ormai un classico, capace di sfidare il tempo. E la riprova sono anche gli omaggi che numerosi artisti hanno reso nel tempo a Sade. Da quelli musicali, come il remix di Jay-Z di "Moon And The Sky" a quelli iconografici, come le T-shirt griffate di  Ted’s Draws e Deerdana o la graffiti art di Dirt Cobain (per non parlare di Drake, che si è fatto tatuare ben due ritratti di Sade sul corpo). Fino al tributo di Nicky Minaji. Che sulla copertina del New York Times ha stravolto completamente il suo stile estroverso. Per adottare il look chic e inconfondibile di Sade.

Now on air