Ryuichi Sakamoto: al cinema il film dedicato al grande musicista

Al Cinema Spazio Oberdan di Milano, dal 27 gennaio al 6 febbraio, la Fondazione Cineteca Italiana propone in anteprima nazionale "Ryuichi Sakamoto: Coda", il documentario dedicato al celebre artista

Un appuntamento imperdibile per chi ama le intense atmosfere sonore create da Ryuichi Sakamoto. La Fondazione Cineteca Italiana propone infatti in anteprima nazionale il documentario "Ryuichi Sakamoto: Coda", presentato all'ultima Mostra del Cinema di Venezia. Le proiezioni sono in programma al Cinema Spazio Oberdan di Milano, dal 27 gennaio al 6 febbraio.

"Ryuichi Sakamoto: Coda" è un appassionante cine-ritratto dedicato al celebre musicista, autore, tra l'altro, delle colonne sonore dei film "Furyo" (1983), "L’ultimo imperatore" (1987, che gli valse il premio Oscar), "Il tè nel deserto" (1990), "Piccolo Buddha" (1993), "Revenant" (2015). Il film indaga con ricchezza di dettagli sul rapporto dell'artista con la natura e sui suoi lavori cinematografici.

Il regista Stephen Schible, a proposito del film, ha dichiarato: «Il film esplora come la consapevolezza di Ryuichi Sakamoto delle crisi ambientali, sociali, e perfino personali sia alla base del cambiamento della sua arte. Fin dall’inizio avevo in mente il titolo "Coda" perché volevo che il film approdasse a un finale musicale: alla nascita di una nuova canzone. La mia speranza è che coloro che vedranno questo film lo possano vivere come un ampliamento della percezione, riuscendo a immaginare la visione del mondo di Sakamoto, fino a diventare testimoni di come l’artista, alla fine, trionfi nel trovare nuove espressioni musicali».

Now on air