Elton John a favore della comunità gay africana

L'artista è impegnato in un programma che offre supporto medico e legale

Elton John nel 1992 ha dato vita a una fondazione per aiutare i malati di Aids e lo scorso anno ha annunciato una collaborazione con il governo statunitense per lanciare un programma di aiuto per le comunità gay nei paesi in cui sono vittime di discriminazione. L'artista ha dichiarato: «So per certo che molti governi in Africa non vogliono rispondere a persone come me, che dicono quel che andrebbe fatto. Non conto nulla per loro. Ma quello che posso fare è assicurare alle persone della comunità LGBT che se una clinica viene chiusa per cause legate alla discriminazione sessuale, noi possiamo fornire loro le medicine. Se si rischia l'arresto, forniremo assistenza legale». 

Una battaglia per l'uguaglianza

Elton John chiama a raccolta tutti nel sostenere questa battaglia per l'uguaglianza: «Bisogna lottare per la propria vita ma alla fine ne varrà la pena, perché sarete voi a vincere. Negli anni Sessanta in Inghilterra subivamo delle persecuzioni per il nostro orientamento sessuale. Ora io sono sposato. Le cose possono cambiare». 

Now on air