Gianluca Grignani torna a suonare

Il cantante ha deciso di tornare al mondo della musica dopo gli attacchi di ansia e panico che lo avevano colpito poco tempo fa

Gianluca Grignani è pronto a ricominciare. Prima dell'uscita del suo ultimo disco, "Una strada in mezzo al cielo", il cantante era stato vittima di un brutto episodio, un attacco d'ansia che lo aveva costretto al ricovero in ospedale. Grignani aveva deciso per questo di prendersi un periodo di riposo. Ma ora quei problemi sembrano alle spalle, come ha rivelato l'artista con un post su Facebook: «Adesso che ho finito di suonare, finalmente posso dirlo, quando è successo quello che tutti sappiamo il giorno dell'uscita del disco, mi sono ritrovato mio malgrado la mattina successiva con due dita della mano conciate molto male, senza dare la colpa a nessuno ammetto che mi sono preoccupato non poco.

Le parole di Grignani

Mi mancava la sicurezza di riprendermi per tempo, anzi non avevo più la sicurezza di niente. Con l'agopuntura e l'esercizio per fortuna sono riuscito a togliermi parte del male, ma soprattutto questo peso di dosso. La conferma l'ho avuta stasera. Posso stare senza tutto, ma non riuscirei a cantante senza suonare la mia chitarra. Il battesimo del fuoco è stato oggi a Monsummano Terme, adesso con certezza vi posso confermare che mi rivedrete e mi sentirete in radio e Tv di persona di nuovo da settembre. Intanto ci vediamo in giro questa estate in Italia nei miei live acustici. Grazie a tutti, a chi mi vuole bene ma soprattutto a chi mi vuole male, che sono quelli che confermano la mia teoria».

Now on air