Elton John sulla strage di Orlando: «La speranza arriva da quest'ondata di amore arcobaleno»

Il cantante inglese commenta le reazioni al massacro in Florida

Elton John ha rilasciato un comunicato dopo la tragedia avvenuta a Orlando, l'attentato terroristico avvenuto al Pulse Club e costato la vita a 49 persone. Il cantante lo ha definito uno «tsunami», ma allo stesso tempo ha elogiato l'amore e il sostegno alla comunità gay dopo questo crimine: «Quando avviene una tragedia come il massacro a Orlando, una grande agonia si abbatte sul mondo come uno tsunami, un grande lutto. Ci sentiamo scioccati, arrabbiati e devastati per le vittime e per i loro cari che li piangono. Ma quello che trovo straordinario e quello che mi dà forza e speranza è stato che dietro questa devastazione è arrivata una nuova onda. Un onda d'amore colorata d'arcobaleno da Istanbul a Tel Aviv, da Sidney a Parigi, da New York a Washington». 

Contro ogni pregiudizio

Un concetto che Elton John ha espresso anche nel concerto che ha tenuto a Liverpool: «Stanotte voglio onorare e piangere il lutto della comunità LGBT a Orlando. Ma voglio anche che questa sia una notte in cui vinciamo la nostra battaglia contro il pregiudizio. L'arcobaleno in giro per il mondo mi dice che possiamo e che vinceremo contro queste persone»: 

Now on air