Foto

Madonna: "Il mio vestito al Met? Una dichiarazione politica"

La star ha spiegato che la scelta di indossare l'abito di Givenchy che metteva in mostra il suo Lato B è un atto politico

Non solo uno sfoggio del suo corpo e della sua forma fisica, ma una dichiarazione politica. Madonna ha spiegato la scelta di indossare l'abito di Givenchy in occasione del Met Gala a New York. Un Il vestito nero della cantante lasciava intravedere tutto il suo Lato B e non solo, e ha ricevuto forti critiche sui social.

La spiegazione

Ma ora la cantante spiega: «Il mio vestito al Met Gala era una dichiarazione politica così come una dichiarazione per la moda - ha scritto sulla sua pagina Instagram - Il fatto che le persone credano che una donna non possa esprimere la sua sessualità ed essere "avventurosa" dopo aver superato una certa età è la prova che viviamo in una società sessista e che discrimina in base all'età. Non ho mai pensato in maniera limitata e non comincerò a farlo. Non possiamo aspirare al cambiamento a meno che non siamo disposti a prenderci dei rischi provando a essere senza paura e percorrendo le strade meno battute. Questo è l'unico modo in cui possiamo cambiare la storia. Se avete un problema con il modo in cui mi vesto è un semplice riflesso del vostro pregiudizio. Non ho paura di aprire la strada per altre ragazze. Una volta Nina Simone ha detto che la definizione di libertà è essere senza paura».

Now on air