David Bowie: una versione rara di "Hunky Dory" finisce all'asta

Il disco è stato usato per creare 600 copie promozione dell'album pubblicato nel 1971

Una versione rara di "Hunky Dory" di David Bowie, con un'etichetta scritta a mano dal cantante, finirà all'asta. L'acetato, che rappresenta la fase di transizione tra il master e il vinile finito, era stato usato per creare 600 copie promozionali del quarto album del cantante ed era indirizzato a manager musicali, prima della sua pubblicazione nel 1971.

La strana storia dell'acetato

Il disco, che nonostante l'usura a cui gli acetati sono sottoposti anche più dei vinili, è ancora in ottime condizioni e andrà all'asta con un prezzo di partenza di circa 36mila sterline. Nell'album ci c'è anche il brano "Bombers" che poi, nella versione definitiva, sarà sostituito da "Fill Your Heart" e che sarà pubblicato come singolo solo nel 1990. L'acetato era in possesso di Mick Ronson, chitarra solista della band di Bowie, prima di finire nella mani dell'attuale proprietario Dennis Graham: «La storia di come sia arrivato a me è piuttosto divertente. Il disco era stato regalato a un mio vicino dalla mamma di Mick Ronson e poi è arrivato a me in cambio di una bottiglia di birra. L'ho tenuto per tutti questi anni ed ora è incredibile vedere quanto vale».

Now on air