WEB RADIO

MC2
 
RMC Marine
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Xmas Radio
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC Duets
 
Music Star Zucchero
 
Radio Festival
 
rmc
 
Music Star Jovanotti
 
Radio Monte Carlo FM
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC 90
 
RMC New Classics
 
RMC 80
 
RMC Italia
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Giorgia
 
Music Star Coldplay
 
RMC Great Artists
 
Radio Bau & Co
 
RMC Love Songs
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Hits
 

Beyoncé: «È stata mia madre ad ispirare il mio amore per l'arte»

La cantante rivela che mamma Tina l'ha spinta a investire parte dei suoi guadagni nel mondo dell'arte

Beyoncé rivela che è stata sua madre, Tina, ad ispirare il suo grande amore per l'arte e a spingerla a investire in questo campo. La cantante e il marito Jay- Z sono conosciuti per la loro passione per l'arte ed ora l'artista rivela la ragione: «Mia madre è una grande collezionista e mi ha sempre incoraggiato sin da quando ero piccola a investire in questo settore - ha rivelato alla rivista Garage - Io viaggio spesso e appena ho l'opportunità mi piace visitare gallerie e musei nelle varie città insieme alla mia famiglia e ai miei amici. Sono molto appassionato delle opere di Kara Walker, Tracey Emin, Aaron Young e Donald Judd". 

L'esempio materno

Ma del resto mamma Tina non è stata l'ispirazione di Beyoncé solo in ambito artistico: «Il mio più grande eroe è e sarà sempre mia madre. Mi ha insegnato a prendermi cura degli altri, a lavorare duro e in maniera intelligente. Tutto quello che so riguardo all'essere madre arriva dagli esempi che mi ha mostrato. Mia madre ha insegnato a mia sorella e a me la fiducia in noi stesse». Quegli insegnamenti sembrano essere stati cruciali nella vita, non solo artistica, di Beyoncé: «Nel corso del tempo ho imparato a concentrarmi sulle cose che ritengo importanti. Non lavoro più per compiacere le aspettative o le pressioni. Sono io stessa a mettermi sotto pressione e mi piace dedicarmi al 100% a tutti i miei progetti. E sono abbastanza fortunata da poterlo fare».