Robbie Williams e la moglie Ayda attesi in tribunale

Il musicista e la compagna accusati di ingiusto licenziamento e molestie nei confronti di un ex dipendente

Non sono bastati degli ottimi avvocati per evitare il tribunale a Robbie Williams ed alla moglie Ayda Fields. La coppia ha provato in tutti i modi a far cadere le accuse nei suoi confronti, ma il giudice incaricato del caso ha fissato il processo a Los Angeles. Ad accusarli è stato Gilles De Bonfilhs, ex dipendente della coppia, che ha lavorato per loro solo sessanta giorni ed è stato licenziato per comportamenti inappropriati e negligenza.

Scuse e risarcimento

L'uomo ha mosso accuse di molestie sessuali nei confronti della moglie di Williams che stando alle sue dichiarazioni doveva ascoltare «la natura e la frequenza della sua vita sessuale, oltre che essere esposto alla sua nudità». De Bonfilhs chiede un risarcimento danni di 17mila dollari e le scuse della coppia. Nonostante il giudice abbia esortato le parti a raggiungere un accordo, ora servirà un faccia a faccia in tribunale per chiarire i fatti. Williams e la moglie hanno sempre rispedito al mittente le accuse a partire da un comunicato congiunto: «Le dichiarazioni fatte da un ex dipendente, dopo essere stato licenziato per colpa grave, sono del tutto prive di consistenza».

Now on air