WEB RADIO

Music Star Coldplay
 
Radio Monte Carlo FM
 
Music Star Zucchero
 
Radio Bau & Co
 
Music Star Giorgia
 
RMC Great Artists
 
Music Star Tiziano Ferro
 
rmc
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC 80
 
RMC Love Songs
 
RMC New Classics
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC 90
 
RMC Marine
 
MC2
 
Radio Festival
 
RMC Hits
 
RMC Italia
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Jovanotti
 
RMC Duets
 
Monte Carlo Nights Story
 

Come Ledogar è il nuovo campione della Carrera Cup Italia

Con la gara del Mugello si conclude la stagione 2016

Al Mugello Grenier vince gara 1 e Come Ledogar è il nuovo campione della Carrera Cup Italia

La Carrera Cup Italia al Mugello ha incoronato il campione della stagione 2016: Cóme Ledogar. Il francese dello Tsunami RT – Centro Porsche Padova, di origini italiane, ha festeggiato sul podio della prima gara toscana il titolo della serie tricolore, arrivato grazie al piazzamento d’onore di questa mattina sufficiente a garantirglielo matematicamente.

Un doppio successo quello della compagine guidata da Oleksandr Gaidai, che ha anche celebrato la prima vittoria nel monomarca di Porsche Italia del suo pilota e coéquipier Mikael Grenier. Il canadese partito dalla quarta piazza, dopo uno "start" difficile ha mostrato un ottimo passo di gara che gli ha permesso di prendere il comando delle operazioni, dopo aver duellato anche con Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena), terzo sotto la bandiera a scacchi.

Interessante anche il duello per la quarta posizione, con continui sorpassi fino a vederla occupata in maniera definitiva dal varesino Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona), abile nel risalire dal settimo piazzamento. Positivo anche il debutto di Ronnie Valori, anche lui al volante di una vettura schierata dalla squadra guidata da Enrico Borghi (Ebimotors – Centro Porsche Firenze), quinto proprio alle spalle di Rovera. A terminare la corsa sesto è stato invece Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano), il quale a sua volta ha preceduto il romano Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport), scivolato indietro a metà gara a seguito di un lungo quando era quarto.

Nella Michelin Cup vittoria all’ultimo giro conquistata da Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport), autore di un bel sorpasso nei confronti di Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport - Centri Porsche di Roma), secondo davanti a Stefano Zanini, rimasto indietro a seguito di un testacoda proprio al primo giro.

Rammarico per l’esordiente Francesca Linossi (Dinamic – Centro Porsche Brescia), prima donna a correre nella Carrera Cup Italia, costretta al ritiro nelle battute iniziali della corsa dopo un’uscita nella sabbia.

Fermi a bordo pista anche Edoardo Liberati (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma) e Gianmarco Quaresmini (Dinamic Motorsport) mentre erano in lotta per l’ottavo posto.

Carrera Cup Italia: Ledogar si laurea campione sui saliscendi del Mugello

La Carrera Cup Italia, giunta al Mugello questo fine settimana per il settimo ed ultimo appuntamento della stagione 2016, ha proclamato il vincitore dell’edizione del decennale: Cóme Ledogar.

Il pilota lionese, con sette vittorie quest’anno al proprio attivo nella serie riservata alle 911 GT3 Cup, si è laureato Campione nella prima delle due gare sprint che si sono disputate oggi e nella quale gli è stato sufficiente il secondo posto per mettere matematicamente il titolo in tasca. 

Gara 1 ha anche regalato la prima vittoria a Mikael Grenier, autore di un’ottima condotta in cui il team Tsunami RT – Centro Porsche Padova ha potuto celebrare una bella doppietta. Sempre nella “sprint race” della mattina ad attestarsi terzo è stato Mattia Drudi (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Modena), che dopo essere partito dalla pole conquistata nella giornata di ieri, ha lamentato problemi di setup sulla sua vettura che non gli hanno permesso di essere competitivo al cento per cento.

Avvincente il duello per la quarta posizione, con continui sorpassi che alla fine hanno dato ragione al varesino Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona), abile nel risalire dal settimo piazzamento iniziale. Positivo anche il debutto di Ronnie Valori, anche lui al volante di una vettura schierata dalla squadra guidata da Enrico Borghi (Ebimotors – Centro Porsche Firenze), quinto proprio alle spalle di Rovera. A terminare sesto è stato invece Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano), il quale a sua volta ha preceduto il romano Daniele Di Amato (Dinamic Motorsport), scivolato indietro a metà gara a seguito di un “lungo” quando era quarto.

Nella seconda gara, Drudi ha tenuto dietro il neocampione Ledogar, conquistando l’ottava affermazione stagionale, mentre va evidenziata la performance di un altro giovane proveniente dalla fucina dello Scholarship Programme: Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano), terzo al termine di una corsa senza sbavature. A terminare la gara a ridosso del podio è stato ancora una volta Rovera, leggermente in difficoltà in questa prima parte di weekend. Bene Gianmarco Quaresmini, quinto alla sua prima uscita con i colori del team Dinamic Motorsport, il quale ha preceduto il suo compagno di squadra Alex De Giacomi, primo in entrambe le manche della Michelin Cup in cui detiene il primato. Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma), secondo di classe questo pomeriggio davanti a Stefano Zanini (Dinamic – Centro Porsche Bologna), ha ancora la possibilità di ambire al titolo dedicato ai gentlemen driver Porsche.

Poca fortuna ancora una volta per Di Amato, secondo nella prima parte della gara, vittima successivamente di una foratura che lo ha costretto a rientrare in pit-lane, per poi chiudere decimo davanti a Francesca Linossi (Dinamic – Centro Porsche Brescia), prima donna a gareggiare nella Carrera Cup Italia.

Va ricordato inoltre che la classifica della Carrera Cup Italia non è più sub iudice, poiché è stato accolto l’appello avanzato dal team Dinamic Motorsport dopo le qualifiche di Vallelunga.

Drudi vince la Mini-Endurance e De Giacomi è campione Della Michelin Cup

En plein per il team Dinamic Motorsport nell’ultima gara del Mugello, appuntamento di fine stagione della Carrera Cup Italia, in cui oltre a festeggiare la nona vittoria di Mattia Drudi, ha potuto anche gioire del successo di Alex De Giacomi nella classifica della Michelin Cup.

Grande euforia nella compagine capitanata da Maurizio Lusuardi, che ha visto il coronamento di un’ottima annata anche grazie al successo ottenuto nella classifica Team. L’unica nota negativa di quest’oggi è stata la penalità di Daniele Di Amato, a cui sono stati inflitti 25” per non aver rispettato i tempi imposti dalla sosta box. Il romano, che fino a quel momento era al comando delle operazioni nella mini-endurance, ha aperto la porta del successo a Drudi, rimanendo comunque secondo grazie ad un ottimo passo di gara.

A completare il podio è stato Alessio Rovera (Ebimotors – Centro Porsche Verona), protagonista nelle fasi iniziali di un bel duello con Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano), quest’ultimo costretto al ritiro a seguito di un’uscita sulla sabbia all’Arrabbiata 2.

Quarto il binomio del team Tsunami RT – Centro Porsche Padova, formato dal team manager e pilota Oleksandr Gaidai e Mikael Grenier, quest’ultimo reduce dalla prima affermazione nel monomarca tricolore ottenuta nella prima delle due gare sprint di ieri.

Da evidenziare la crescita di Gianmarco Quaresmini (Dinamic Motorsport), che nonostante sia al proprio esordio in auto, questa mattina ha terminato Gara 3 in quinta posizione, davanti ad altri due giovani ben più esperti: Ronnie Valori (Ebimotors – Centro Porsche Firenze) e Edoardo Liberati (Ghinzani Arco Motorsport  - Centri Porsche di Roma), rispettivamente sesto e settimo.

L’ultimo successo nella Michelin Cup di De Giacomi gli ha permesso di festeggiare il titolo proprio davanti al suo antagonista Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Roma), che ha occupato il piazzamento d’onore davanti a Walter Ben (Dinamic - Centro Porsche Varese).

Nota di merito a Francesca Linossi (Dinamic – Centro Porsche Brescia), prima donna a correre nella Carrera Cup Italia, che è transitata sotto la bandiera a scacchi decima.

Il campione in carica Come Ledogar (Tsunami RT – Centro Porsche Padova) si è ritirato invece nelle fasi iniziali della gara a seguito della rottura del radiatore della sua 911 GT3 Cup dopo un’uscita di pista.

Appuntamento quindi alla prossima stagione, per la quale verrà svelato il calendario nelle prossime settimane.