WEB RADIO

Monte Carlo Nights Story
 
Music Star Coldplay
 
RMC New Classics
 
Music Star Zucchero
 
Radio Festival
 
RMC 80
 
Radio Bau & Co
 
RMC Duets
 
Music Star Tiziano Ferro
 
rmc
 
RMC Marine
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Jovanotti
 
RMC Italia
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Great Artists
 
RMC 90
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC Hits
 
MC2
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Radio Kay Kay
 
RMC Love Songs
 
Music Star Giorgia
 

Diario di bordo

Mille Miglia: la partenza, tra applausi e sorrisi

La giornata comincia con la pioggia. Tanta pioggia. Meno male che abbiamo una Maserati MC stradale a farci compagnia invece delle spider e delle berlinette con le tele sul tetto che a malapena contengono tutta l’acqua che viene giù. Ci presentiamo alla Fiera di Brescia e gli organizzatori ci consegnano il malloppo: 8 kg di mappe, stradari, percorsi etc etc più i pass e la nostra vettura coi marchi già belli e sistemati. Non resta che partire destinazione Piazza Vittoria. Facile a dirsi, meno a farsi. Un sottopasso è chiuso, il giro dell’oca attorno al centro di Brescia diventa infernale fino a quando non si molla la macchina da qualche parte e si va a piedi.

La passione per le auto

Nonostante la pioggia l’entusiasmo è notevole, tanto e c’è passione per le auto di ieri e curiosità per quelle di oggi, supercar da brivido ma anche la nuova Fiat 124 spider o la Alfa Giulia, è una festa del motore a tutti gli effetti. Si parte, e naturalmente si sbaglia strada, maledetto ponte interrotto che ci fa girare in tondo come un gatto che si morde la coda. La pioggia diventa torrente al contrario, le piccole del passato borbottano, si bagnano ma nessuno molla, anzi sembra quasi divertire di più questa difficoltà. In centro e sulle strade è un entusiasmo continuo, costante e incitamento. Passa un’Alfa del 1936, targa svizzera, tutta rossa. La guida tale Karl Marx. Chissà se è un parente e chissà se da qualche parte c’è anche un Landini fra gli equipaggi, il gemellaggio sarebbe perfetto.

Applausi e sorrisi

In un angolo due si disperano, la loro Osca del 56 ha esalato l’ultimo respiro nel momento in cui doveva partire. Sono arrivati apposta da New York per godersi la gara e lei, infingarda, li molla sul più bello. Anzi prima. Niente paura, partono i soccorsi, si cerca di dare loro una chance di partenza. La pioggia complica la vita, sotto al cofano abbiamo un gatto che ronfa poi appena pigiamo il gas si sveglia, si stiracchia e comincia a ruggire. I limiti sono presto raggiunti, meglio darsi una calmata. E infatti si arriva a Rimini, prima tappa, col piede coi crampi. A furia di tenerlo alzato da gas si è bloccato tutto! Ma la patente vale più di un sacrificio e nostro malgrado rispettiamo la Maserati MC Stradale, i limiti e il traffico, tanto quando ci sorpasso sono applausi e sorrisi, e ci godiamo il momento. Da Rimini a Roma, come andrà la giornata? Ve lo diremo molto presto.

Clicca qui per scoprire le classifiche

Paolo Ciccarone