Il Brasile da scoprire

Sole, mare e temperature ideali, oltre a spiagge mozzafiato: i turisti scoprono il Cearà, nel nord est del Brasile

Il Brasile è sì il paese del calcio e delle spiagge meravigliose, ma c’è molto altro dietro i soliti stereotipi. Essendo molto vasto, ha un paesaggio molto vario: tra le zone che nell’ultimo periodo stanno suscitando il maggior interesse tra i turisti c’è il Cearà, situato nel nord-est.
Stando ai dati del 2017, l’affluenza nel Cearà sarebbe stata di circa 250mila visitatori, il 25% dei quali proveniente dall’Italia. Ciò che gli italiani cercano da una vacanza, nella maggior parte dei casi, sono spiagge, sole e mare e, nonostante la regione offra anche molto di più, il Cearà è perfetto per quel tipo di relax. Con 550km di spiagge, il clima è perfetto durante tutto l’anno, poiché rimane praticamente sempre sui 26ºC, ventilato. E' proprio questo il motivo per cui è una delle mete predilette per gli amanti di windsurf o kitesurf, oltre al fatto che la temperatura dell’acqua rimane tiepida per quasi dieci mesi all’anno.


La capitale del Cearà è Fortaleza e, sebbene la spiaggia ne sia la vera protagonista, anche nel centro storico non mancano punti di attrazione. Storia, cultura e arte permettono a chi la visita di assaporare a pieno ogni sfaccettatura di questa megalopoli tutta da scoprire.
Spostandosi dalla capitale si trova anche Jericoacoara, un villaggio di pescatori che, nella sua semplicità, regala un paesaggio mozzafiato e unico in Brasile.
Il Cearà, quindi, è perfetto per chi desidera una vacanza tranquilla, anche in famiglia, all’insegna sì di sole e mare, ma anche di cultura, storia e natura. 

Now on air