Tutta la magia delle luci: a Roma l'emozionante festival di Light Art

La Città Eterna si veste di luci spettacolari per l'RGB Light Experience – Roma Glocal Brightness, dal 27 al 29 ottobre

Un'emozione unica, fatta di luci e suggestioni artistiche, colorerà le strade di Roma dal 27 al 29 ottobre per l'RGB Light Experience – Roma Glocal Brightness, il primo festival urbano gratuito di light art, nato a Roma nella primavera del 2015. Per tre giorni la Città Eterna si veste di installazioni luminose interattive, opere site specific di light art, urban light e video mapping. Dal tramonto, e fino a notte fonda, luoghi pubblici e privati e bellezze architettoniche e archeologiche si mostrano, è il caso di dirlo, sotto un'altra luce, grazie alle 19 opere inedite e site specific di artisti celebri e talenti emergenti. Tra loro, VJ ALIS con l’opera di video mapping Building’s soul; High files con l’opera interattiva Iconografono; Gianluca del Gobbo con la video installazione ludica FLxER Mapping gaming: The Pinball; Massimo Rizzuto con Librio, opera alta circa 6 metri, che con il suo moto continuo sembra suggerire di muoversi nella vita come equilibristi.

Tra le esperienze da non perdere, l'installazione luminosa Distorsione, capace di modificare la percezione dei luoghi osservati abitualmente, del duo La mia paura è bianca; Ether’ò, Simone Palma e Diego Labonia, che proietta immagini su uno specchio d’acqua luminoso; Radiolaser, di RGB, che proietta raggi laser luminosi lungo le arcate le mura dell’acquedotto Alessandrino; Photosynthesi, intervento artistico basato su una tecnica innovativa che utilizza un estratto a base di clorofilla come pigmento temporaneo per dipingere il giardino spontaneo dell’Arena Aurora. 

L'iniziativa, che vuole coinvolgere attivamente tutti i cittadini e le periferie, propone inoltre incontri e workshop sulla manipolazione artistica e digitale legata alla luce. 

Now on air