Geniale: ecco come pulire senza fatica la centrifuga per i succhi

I succhi di frutta e i centrifugati fatti in casa sono deliziosi, sani e ci permettono di avere tutti i nutrienti e le vitamine di frutta e verdura, ma hanno un unico, grande difetto. Pulire la centrifuga o l’estrattore è infatti un’operazione poco piacevole e spesso si preferisce non preparare il succo, piuttosto che dover poi affrontare lo scomodo lavaggio dell’apparecchio. Ecco però i consigli, suggeriti dal sito purewow.com, per far brillare senza fatica e in breve tempo il prezioso elettrodomestico.

Come fare

Munitevi di una spazzolina (delle dimensioni di quella per le unghie) o di uno spazzolino da denti nuovo, di acqua tiepida, di una spatola e di sapone. Appena preparato il succo, sciacquate con acqua tiepida tutte le parti rimovibili dell’apparecchio. Pulite il filtro con acqua, sapone e la spazzolina, rimuovendo accuratamente tutti i residui di frutta e verdura. Con la spatola, vuotate subito il contenitore con gli scarti del succo e sciacquatelo poi con acqua e sapone. Se non effettuate al più presto queste operazioni, i residui di frutta e verdura diventeranno molto difficili da scrostare e dovrete affaticarvi molto per pulire correttamente il tutto. Infine, se amate prepararvi più di un succo al giorno, non temete: non dovrete ogni volta ripulire l’apparecchio. Vi basterà riporre nel frigorifero le parti rimovibili, avvolgendole con la plastica per gli alimenti. In questo modo i residui di frutta non si attaccheranno alle parti metalliche e potrete usare comodamente l’apparecchio fino alla sua pulizia finale.

Now on air