WEB RADIO

Radio Bau & Co
 
Music Star Coldplay
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC Love Songs
 
RMC Italia
 
RMC Hits
 
Music Star Pino Daniele
 
rmc
 
MC2
 
Music Star Zucchero
 
RMC New Classics
 
RMC Duets
 
RMC Marine
 
Radio Festival
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC 80
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC Great Artists
 
Music Star Jovanotti
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC 90
 
Radio Monte Carlo FM
 
Music Star Giorgia
 
Radio Kay Kay
 

Attenzione: ecco i 9 cibi in scatola che sarebbe meglio evitare

I cibi in scatola sono comodi, senz’altro. Ma… sono anche salutari? In realtà, se inscatolati, gli alimenti vedono diminuire il loro valore nutrizionale e aumentare il rischio di esposizioni al nichel e al Bisfenolo A, composto organico sospettato di nocività. Inoltre, possono contenere come ingredienti aggiuntivi dolcificanti, conservanti e zuccheri. Ecco dunque, secondo il sito greenme.it, quali cibi in scatola è bene consumare con cautela.

Fagioli

Possono contenere troppo sodio. Meglio dunque risciacquarli molto bene prima di usarli, o ricorrere ai fagioli secchi.

Frutti di bosco

In scatola, perdono moltissima vitamina C.

Spinaci

Anche in questo caso il contenuto in vitamine cala drasticamente. Meglio il prodotto fresco.

Pomodori pelati

L’acidità dei pomodori potrebbe provocare il rilascio di Bisfenolo A, sotto accusa perché correlato a problemi neurologici e altri disturbi. Il pomodoro andrebbe acquistato fresco o nei vasetti di vetro.

Ananas

Oltre al consueto, drastico calo di vitamine, l’ananas in scatola contiene molto dolcificante.

Tonno

Sempre meglio l’alternativa in vasetto di vetro, se non si può comprare fresco.

Carne

Molta ricca di conservanti e a volte di origine non certa.

Zuppe

Contengono spesso molto sodio e troppi conservanti.

Piselli

Dolcificanti e conservanti abbondano. Se non è stagione, ma si desiderano lo stesso i piselli, meglio ricorrere a quelli surgelati.

In Evidenza