Soffri di allergia? Ecco 7 miti da sfatare!

La primavera è la stagione dei pollini, delle fioriture e… di numerose allergie. Su questo tema, ecco sette miti da sfatare completamente.

Le allergie non sono psicosomatiche

Si tratta di qualcosa di reale, legato a caratteristiche ereditarie e a fattori ambientali.

Solo le medicine alleviano i sintomi

Non del tutto esatto: le allergie sono rese più virulente dallo stress. Cercare di essere più rilassati, dormire a sufficienza e seguire una dieta sana aiutano a soffrire meno.

Si è allergici al pelo degli animali

Sbagliato: si è allergici a delle proteine che si trovano nella pelle degli animali.  Inoltre, i cani sono responsabili solo della metà delle reazioni allergiche rispetto ai gatti.

Il cibo biologico non causa allergie

Falso: uova, noci e crostacei infatti sono causa di allergie, anche se del tutto biologici. A volte sono infatti le proteine contenuto nell’alimento a scatenare reazioni allergiche. Naturalmente i pesticidi usati nell’agricoltura tradizionale non sono salutari e a loro volta possono scatenare allergie.

Se non si è mai stati allergici da piccoli, non lo si diventerà da grandi

È una convinzione erronea: i cambiamenti ambientali possono scatenare allergie anche in soggetti prima esenti da reazioni di questo tipo.

Se si sta a casa nei giorni in cui i pollini sono più diffusi, non si soffrirà di allergia

Purtroppo gli allergeni penetrano in casa attraverso porte e finestre o si trovano già sui nostri abiti e sulle nostre scarpe.

Spostarsi in una zona secca elimina i sintomi

Non è una certezza: spostandosi in una zona diversa si possono sviluppare reazioni allergiche ad altri allergeni…

Now on air