WEB RADIO

Music Star Pino Daniele
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Monte Carlo Nights Story
 
MC2
 
RMC Italia
 
Music Star Zucchero
 
RMC Duets
 
Radio Kay Kay
 
RMC 90
 
RMC Marine
 
RMC Love Songs
 
Music Star Coldplay
 
rmc
 
Music Star Giorgia
 
Radio Monte Carlo FM
 
Radio Festival
 
Music Star Jovanotti
 
RMC New Classics
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC Great Artists
 
Radio Bau & Co
 
RMC 80
 
RMC Hits
 

A cosa serve il singhiozzo? Finalmente la risposta!

Il singhiozzo colpisce tutti, indistintamente, e a volte è anche fastidioso. Ma… qual è la sua funzione? Secondo la teoria (riportata da Focus.it) del dottor Daniel Howes, medico della Queen’s University (Canada), servirebbe a eliminare gli eccessi d’aria dallo stomaco. Dal punto di vista medico, infatti, il singhiozzo non è altro che una contrazione involontaria del diaframma, unita a una chiusura secca della glottide (da qui viene il tipico rumore che lo caratterizza). Ogni contrazione fa sì che si espiri l’aria dall’addome.

I consigli

Si tratta di un meccanismo particolarmente utile nei piccoli dei mammiferi, che possono ingerire aria mentre succhiano il latte. Svuotando spesso con i singhiozzi lo stomaco, quest’ultimo può ricevere quanto più latte possibile, contribuendo far diventare robusto e sano il piccolo. Il singhiozzo dunque sarebbe così un geniale espediente per mantenerci in forma. Ma… come eliminarlo, quando è davvero molesto? Con i consolidati rimedi della tradizione: trattenere il fiato per 15/20 secondi, bere un bicchiere d’acqua, succhiare un cucchiaino di zucchero o subire uno spavento improvviso. Tutti questi sistemi agiscono sul diaframma e fanno sì che le contrazioni scompaiano.

In Evidenza