Ascoltare musica mentre si lavora? È una pessima abitudine. Ecco perché

Molte persone amano lavorare ascoltando musica. Ma si tratta di una cattiva abitudine. Ecco perché, secondo il neuroscienziato statunitense Daniel Levitin, autore del libro “This Is Your Brain On Music”.

Minor produttività

Secondo i test eseguiti dal dott. Levitin, ascoltare musica mentre si lavora rende meno produttivi perché pone il lavoratore in un mood rilassato. Il cervello rilascia dopamina e serotonina, che abbassano i livelli di concentrazione e fanno lavorare con maggior difficoltà. Il consiglio è quello di ascoltare musica dieci o quindici minuti prima di mettersi al lavoro, per ben disporsi alle attività che si andranno a svolgere. O riservare l’ascolto di musica ad attività monotone, come guidare lungo una strada rettilinea o assemblare pezzi a una catena di montaggio.

Now on air