Incredibile: ecco i cibi che non vanno riposti in frigorifero (e che spesso invece noi conserviamo proprio lì)!

Sono abitudini comuni, gesti ormai meccanici: alcuni alimenti sono infatti riposti in frigorifero quasi senza pensarci. E invece andrebbero conservati a temperatura ambiente. Eccoli, secondo il sito FWX.

Burro: è migliore se conservato in una credenza, soprattutto se è salato. Dura almeno un paio di giorni. Il consiglio: tagliate solo il pezzo che ritenete sarà consumato nei due giorni a venire e conservate il resto nel frigorifero.

Meloni: quando hanno la buccia, vanno tenuti fuori dal frigorifero.

Pomodori: sono migliori se conservati a temperatura ambiente.

Patate: il freddo trasforma il loro amido in zuccheri. Teneteli in un sacchetto di carta in un posto asciutto e poco illuminato.

Pane: in frigo si conserva malissimo. Meglio conservarlo nel cestino del pane e scaldarlo poi in forno o riporlo nel congelatore.

Miele: in frigo si cristallizza.

Caffè: se conservato in frigorifero, tende ad assorbire tutti gli odori degli altri cibi.

Basilico: vuole una temperatura ambiente, si conserva in una tazza con un po’ d’acqua fresca, su una mensola della cucina.

Now on air