Ecco i segni in base ai quali gli altri giudicano la tua personalità

Può sembrare superficiale, ma è profondamente vero: le prime impressioni quando si conosce una persona sono cruciali perché l’interlocutore se ne formi un’opinione. Ecco dunque quali sono gli aspetti fondamentali presi in esame dagli altri quando ci incontrano per la prima volta, raccolti dal sito awesometips.com.

Il colore degli abiti indossati. Secondo il magazine specializzato Psychology Today, il colore dell’abito che indossiamo influenza l’opinione che gli altri si fanno di noi a prima vista. Il nero indica personalità artistica, sensibile e attenta ai dettagli; il rosso un carattere attivo ed energico, il verde lealtà, il bianco capacità logiche, il blu altruismo e attenzione verso gli altri.

Gli occhi. Evitare di guardare dritta negli occhi una persona è interpretato come mancanza di carattere e scarso autocontrollo. Secondo recenti studi scientifici, inoltre, le persone con occhi chiari sono viste come poco compiacenti e meno affabili di quelle con gli occhi scuri.

La puntualità. Non ci sarebbe neanche bisogno di ricordarlo, ma naturalmente la mancanza di puntualità predispone negativamente l’interlocutore, che tende a vedere la persona ritardataria come poco affidabile. Ma anche l’arrivare con troppo anticipo è causa di impressioni poco positive: è interpretata come segno di eccessiva ansiosità.

La stretta di mano. Va calibrata attentamente. Infatti, troppo energica e stritolante dà l’impressione di una persona eccessivamente sicura di sé ed estroversa; troppo fiacca e indecisa fa pensare a un carattere tranquillo, ma poco deciso.

Now on air