Colloquio di lavoro? Scegli un abito con questi colori!

Il curriculum è importante, certo. La grinta e le capacità non devono mancare. Ma, a un colloquio di lavoro, anche le prime impressioni fanno le loro parte. Scopriamo allora, con l’aiuto del sito mydomain.com, quali colori è meglio indossare (e quali no) per colpire favorevolmente l’interlocutore e ottenere la nuova occupazione tanto desiderata.

Navy Blu: secondo la maggior parte dei manager, esprime lealtà, capacità di controllo e abilità a lavorare in team. Inoltre, ispira immediatamente fiducia.

Viola: se si va a un colloquio per un posto di rilievo, che implichi capacità di comando e attitudini creative, è la scelta migliore. È originale e maestoso al tempo stesso.

Nero: se si cerca una posizione da dirigente, il nero è il colore da indossare. Esprime autorità, serietà, glamour, soprattutto se indossato con un accessorio di spicco (una collana importante o un foulard colorato).

Verde: gli esperti lo consigliano quando si cerca un lavoro creativo, che si basa sulla fantasia e sulle capacità di immaginazione.

Rosso: va usato con cautela, perché suggerisce un carattere troppo forte e può dar l’impressione di avere un temperamento troppo focoso.

Arancione: è il colore peggiore da indossare, viene infatti considerato troppo chiassoso ed esagerato.

Now on air