Il salone di bellezza ideale? Si sceglie così!

Spesso è difficile trovare un hairstylist di fiducia. Ecco alcuni utili consigli per fare la scelta giusta!

Un parrucchiere di fiducia? Che soddisfi tutte le proprie esigenze? Trovarlo è spesso difficile e può diventare un vero cruccio. Ecco allora alcuni utili consigli per risolvere questo problema, selezionati dal sito healthydietbase.com

Scegliere la location giusta

La prima mossa da fare quando si tratta di operare una scelta è decidere se si preferisce la comodità (dunque un salone di bellezza vicino casa, per poter andare facilmente ogni volta che lo si desideri) o la griffe di un hairstylist celebre, anche se distante dalla propria abitazione. Mettere a fuoco le proprie esigenze è dunque il passo fondamentale per esser poi pienamente soddisfatte.

Fare attenzione all’apparenza

L’aspetto di un salone, già superficialmente, dice molto sulla sua qualità. Controllate che esternamente e internamente sia pulito e ordinato, con uno staff professionale e cortese. Capelli non spazzati in terra e ciotoline di colore sparse ovunque sono un pessimo segno. Controllate anche la pulizia di asciugamani, spazzole e pettini.

Mettere alla prova la qualità del servizio

Un hairstylist professionale conosce tutte le ultime tendenze in fatto di tagli e colore, ma non forza mai a scegliere qualcosa che non convince la cliente. È discreto, non chiacchiera troppo, ma sa consigliare e mantiene un atteggiamento amichevole, mai troppo invadente. Anche lo staff non deve indulgere alla chiacchiera e ai pettegolezzi, ma essere concentrato sul lavoro. Un consiglio in più: valutate le opinioni che riguardano il suo salone sui vari forum dedicati all’argomento.

Valutare la sua spinta a far comprare prodotti

In parecchi saloni spesso i dipendenti insistono perché la cliente acquisti determinati prodotti. Questo è un pessimo segno, indica che lo staff è più orientato al marketing delle case produttrici di cosmetici che alla vostra soddisfazione. Verificate dunque se i “consigli per gli acquisti” forniti siano invasivi e fastidiosi (e in questo caso non prendete in considerazione il salone), o validi e discreti.

Now on air