WEB RADIO

RMC 90
 
RMC Duets
 
Radio Kay Kay
 
RMC Italia
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Radio Festival
 
MC2
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Jovanotti
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Xmas Radio
 
RMC Great Artists
 
RMC 80
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC Marine
 
Radio Bau & Co
 
RMC New Classics
 
Radio Monte Carlo FM
 
rmc
 
RMC Love Songs
 
Music Star Giorgia
 
Monte Carlo Nights Story
 
Music Star Coldplay
 
RMC Hits
 
Music Star Zucchero
 

Sempre in forma e flessuose come le grandi ballerine!

Alla scoperta di quel che mangiano davvero le famose etoiles. Per avere una linea invidiabile e tanta energia

Sono affascinanti, eteree, flessuose. Ma al tempo stesso hanno un’invidiabile energia fisica, che permette loro di danzare, eseguendo coreografie impegnative e complicate, per tutta la durata di uno spettacolo teatrale (senza contare le ore trascorse tra allenamenti, lezioni e prove). Sono le ballerine, modello di grazia ed eleganza. E viene spesso da chiedersi quale sia la loro dieta, che consente loro di avere insieme energia e linea invidiabile. A rivelarcelo (dal sito byrdie.com) è Joy Bauer, nutrizionista ufficiale del prestigioso New York City Ballet.

Colazione

Niente latte e cereali per le ballerine. E neanche succo di frutta e brioche con marmellata, naturalmente. Le etoiles hanno bisogno del “dynamic duo”: fibre e proteine, che danno energia per tutto il giorno e evitano gli attacchi di fame. Ok dunque a uova con pane integrale tostato o yogurt greco con frutti di bosco. Sì anche agli avanzi del pollo saltato in padella della sera prima.

Pranzo

Un’insalata, naturalmente… ma ricca di proteine e antiossidanti. Dunque tante verdure miste, con uova sode, o tofu, o fagioli neri, o pollo, che danno energia. Da alternare a minestrone o lenticchie.

Cena

I pasti delle ballerine durante il giorno sono davvero leggeri, per affrontare senza problemi le lunghe prove in teatro. La sera le porzioni possono essere un po’ più abbondanti. La cena è a base, come sempre, di proteine (pollo, pesce, lenticchie, tofu), antiossidanti (broccoli, peperoni, carote) e quinoa o riso e pasta integrali.

Snack

Gli snack sono importantissimi: spezzano la fame e permettono di proseguire con gli allenamenti senza appesantirsi. Devono contenere al massimo 200 calorie, e possono consistere in una mela con un cucchiaino di burro di arachidi, o in peperoni con un quarto di tazza di hummus, o in uno yogurt greco con una banana, o in un mix di cereali integrali con due cucchiaini di mandorle. E per l’improvvisa voglia di dolce? Joy Bauer consiglia banane con chip di cioccolato, o brownie ai fagioli neri. E ricorda: «seguite la filosofia del 90/10. Al 90% rispettate la dieta e concedetevi solo un 10% di trasgressione, ma in piccole porzioni e gustando ogni singolo boccone. E soprattutto, senza rimorsi».