WEB RADIO

Music Star Jovanotti
 
RMC Love Songs
 
Music Star Zucchero
 
RMC New Classics
 
rmc
 
RMC Italia
 
RMC Duets
 
RMC 90
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC 80
 
Radio Bau & Co
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Xmas Radio
 
RMC Great Artists
 
RMC Hits
 
Music Star Coldplay
 
RMC Marine
 
Romantic Rock
 
Music Star Pino Daniele
 
MC2
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Giorgia
 
Radio Kay Kay
 
Radio Festival
 

extra/ moda

Moto Guo, i modelli sfilano in passerella con i segni dell'acne sul viso

Le foto della bizzarra sfilata di Moto Guo per la Milano Fashion Week dedicata alla moda uomo, "Picnic in the Society".

Lo stilista malesiano Moto Guo ha presentato la nuova collezione, "Picnic in the society", sulle passerelle della seconda giornata della Milano Fashion Week dedicata alla moda maschile

Lo stilista malesiano ha scelto di sfidare uno dei grandi taboo nel raffinato mondo dell’alta moda, sempre alla ricerca della perfezione.

La sua “Picnic in the society” ha sfilato infatti indossata da modelli e modelle che portavano sul viso puntini rossi e antiestetiche macchie, visibili segni dell’acne!

L’impressione trasmessa è stata una volontà di non coprire i difetti con il make up, ma di usarlo addirittura per accentuarli.

La collezione è stata considerata notevole soprattutto per la particolarità degli outfit, accomunati da uno stile liquido, dove anche i generi si confondono tra loro.

Uomini con pizzi e nastri e donne in costume da bagno, tute dalle fantasie che richiamano il tartan e camice da uomo dagli scolli profondi hanno dominato la passerella nella seconda giornata di sfilate milanesi.

Attraverso questa collezione particolare, Moto Guo ha infranto le differenze tra l’abbigliamento femminile e quello maschile.

La scelta del make up (o del suo mancato uso) ha inoltre avvicinato l’alta moda ad una condizione che molti hanno sperimentato sulla propria pelle.

Sfoglia la gallery per rivivere la sfilata di Moto Guo per la Milano Fashion Week 2016.