Antonio Ligabue. RMC è radio ufficiale

A Palazzo Ducale di Genova, dal 3 marzo al 1 luglio, una grande retrospettiva sul geniale pittore

RMC è radio ufficiale

E' l'emozionante parabola artistica di Antonio Ligabue a essere esplorata in questa appassionante mostra, in programma a Palazzo Ducale di Genova dal 3 marzo al 1 luglio. A essere esposte, 80 opere del pittore dalla travagliata esistenza, equamente suddivise tra autoritratti e dipinti di animali, i due poli ispiratori della sua arte.

Ligabue ha dipinto con vigore espressionista sia gli animali più familiari, quotidiani, che le grandi belve selvatiche. La mostra espone capolavori quali Tigre reale (realizzato nel 1941 quando Ligabue era ricoverato nell’Ospedale psichiatrico San Lazzaro di Reggio Emilia), Cani da caccia con paesaggioLotta di galli, Testa di tigre.

Particolarmente toccanti gli autoritratti, che esprimono una condizione umana di angoscia, desolazione e smarrimento, vere e proprie tragedie emotive. «Questi autoritratti», afferma Sandro Parmiggiani, curatore della mostra «dicono tutta la sofferenza dell’artista; ne sentiamo quasi il muto grido nel silenzio della natura e nella sordità delle persone che lo circondano. Quando perduta è ogni speranza, ormai fattasi cenere, il volto non può che avere questo colore scuro, fangoso, questa sorta di pietrificazione dei tratti che il dolore ha recato con sé e vi ha impresso».

La mostra offre di Ligabue una visione completa, che supera le comuni definizioni di naïf o di artista segnato dalla follia, per raccontare il suo valore di “espressionista tragico”, tra esasperazione visionaria e gusto per la decorazione.

Antonio Ligabue era nato il 18 dicembre 1899 a Zurigo. La sua esistenza fu segnata dall'emarginazione e dall’insofferenza verso il mondo che lo circondava. Ad apprezzarlo, mentre era in vita, solo pochi estimatori, fino al 1961, quando finalmente il suo talento venne riconosciuto. Ligabue morì il 27 maggio 1965 a Gualtieri.

Attività didattiche, incontri e visite guidate gratuite per bambini e adulti sono in programma per tutta la durata della rassegna. La mostra è inoltre “family friendly”, con angolo per l’allattamento per le mamme, sala didattica con accesso libero per le famiglie, percorso creato ad hoc per i bambini, kit didattico in omaggio. Un’opera ad “altezza bambino” attenderà i giovani visitatori per un’esperienza immersiva a loro dedicata.

L'esposizione è curata da Sandro Parmiggiani e Sergio Negri, prodotta e organizzata da ViDi con la Fondazione Antonio Ligabue di Gualtieri (RE) in collaborazione con Comune di Genova e Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura.

Scopri di più sul sito www.palazzoducale.genova.it

 

 

 

 

Now on air