Una traversata in canoa a fin di bene

Il monegasco Edouard Giannotti ha navigato da Pisa a Monte Carlo per raccogliere fondi a sostegno all'associazione FormiCoeur

Edouard Giannotti è un giovane monegasco appassionato di canottaggio che si è reso protagonista di un’impresa sportiva e benefica memorabile. Ha infatti attraversato le acque del Mediterraneo, da Pisa a Monte Carlo, con la sua canoa, per raccogliere fondi da destinare alla ricerca per la cura della retinite pigmentosa. Giannotti ha voluto offrire il suo sostegno all'associazione FormiCoeur, creata dal dott. Ballerio, devolvendo a suo favore il ricavato del suo sponsor Generali.

Da Pisa a Monte Carlo

Edouard ha lasciato Marina di Pisa il 25 settembre scorso (alla sua partenza era presente anche il presidente della Société Nautique de Monaco, Gilbert Vivaldi), per raggiungere Portovenere, Rapallo e Varazze, dove la sua canoa ha subito un danno ed è stata sostituita con un’altra canoa, messa a disposizione dalla Société Nautique de Monaco. L'ultima tappa, da Mentone a Monte Carlo, si è conclusa con la canoa iniziale, riparata e scortata dai Membri della Société Nautique de Monaco.

Now on air