WEB RADIO

Music Star Pino Daniele
 
MC2
 
Radio Bau & Co
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC 80
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC Duets
 
rmc
 
Music Star Giorgia
 
Music Star Jovanotti
 
Radio Kay Kay
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC Marine
 
RMC Love Songs
 
RMC 90
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Coldplay
 
RMC Great Artists
 
Radio Festival
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC New Classics
 
RMC Hits
 
RMC Italia
 

The Woman In Gold

Tratto da un’appassionante storia vera, il film unisce legal thriller, mondo dell’arte e accurate ricostruzioni storiche. Protagonista, una grande Helen Mirren

È tratto da un’appassionante storia vera, “The Woman In Gold”, il film in uscita al cinema il 15 ottobre, che unisce il legal thriller, il mondo dell’arte e una raffinata ricostruzione storica. A essere narrata è infatti la storia di Maria Altman (interpretata da Helen Mirren), che sessant’anni dopo aver lasciato Vienna per rifugiarsi a New York, a causa delle persecuzioni naziste, decide di tornare in possesso dei beni indebitamente sottratti alla sua famiglia, tra cui il celebre dipinto di Gustav Klimt, “Ritratto di Adele Bloch-Bauer”, di cui era stata modella la sua affascinante zia Adele. Aiutata da un giovane avvocato, Maria presenta il suo caso alla Corte Suprema Americana. E molte scomode verità verranno alla luce.

Un'intricata vicenda giudiziaria

Il film (diretto da Simon Curtis), oltre a narrare con pathos l’intricata vicenda giudiziaria (dopo la caduta del nazismo, il ritratto è diventato proprietà dello stato austriaco), racconta gli anni felici di Maria a Vienna, la sua infanzia in una casa di facoltosi mecenati delle arti e la sua fuga dolorosa dopo l’annessione dell’Austria alla Germania. L’affascinante personaggio di Maria Altman è interpretato da Helen Mirren, che vede così la trama del film: «Le storie come questa, storie di vera vita vissuta, hanno un’inarrivabile profondità emotiva, perché sai che è tutto vero. Non è la classica storia dei forti contro i deboli, e dei deboli che vincono sui forti; è sempre, e in ogni momento, un’autentica storia umana. Penso che la maggior parte di noi si identifichi con questa storia». Ryan Reynolds, che ha il ruolo del giovane avvocato Randy Schoenberg, ha molto amato la lezione che dal film si può trarre: «Mi auguro che il film possa arrivare alle nuove generazioni, come quella che Randy rappresenta nel film», ha infatti dichiarato. «Questa è una storia di redenzione e di giustizia, e credo sia importante che i giovani la conoscano, e che i meno giovani la ricordino».

In Evidenza