Guarda le foto più belle! RMC ha presentato l'album in esclusiva

Guarda le foto più belle! RMC ha presentato l'album in esclusiva

St Germain, ovvero il raffinato musicista francese Ludovic Navarre, è di ritorno il 9 ottobre con l’album “St Germain”, registrato con la collaborazione di alcuni artisti africani e utilizzando, oltre a chitarre elettriche, sassofoni, pianoforti e loop, anche strumenti tradizionali della cultura africana come la kora, il balafon e lo n’goni. Jazz groove, percussioni etniche, atmosfere trance e momenti dance si susseguono magicamente, tra pezzi strumentali e brani cantati dalle voci ammalianti di vocalist del Mali come Nahawa Doumbia and Fanta Bagayogo. Il primo singolo, "Real Blues", ha come vocalist d'eccezione la leggenda del blues Lightnin' Hopkins.

Raffinata sensibilità musicale

Un mix sapiente e audace, frutto della ricercata sensibilità musicale di St Germain, pioniere del “French Touch” e creatore di una deep house sensuale e riflessiva. Il suo primo album, “Boulevard” (contenente il singolo “Alabama Blues”), pubblicato nel 1995, aveva venduto 700.000 copie. Il seguito, “Tourism”, quasi tre milioni ed è ancora un classico del suo genere. Grazie a “Tourism”, St Germain si è esibito a Coachella, a Glastonbury e alla Royal Albert Hall, a Londra. St Germain ha anche suonato con Herbie Hancock e collaborato con Bjork.

L'artwork del disco è stata realizzata da Gregos, uno street artist diventato celebre per le sue sculture. Disseminate sui muri delle vie europee, rappresentano visi sorridenti o minacciosi.

Now on air