WEB RADIO

RMC New Classics
 
rmc
 
Radio Kay Kay
 
RMC Marine
 
RMC Great Artists
 
RMC Hits
 
Radio Festival
 
RMC Duets
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Coldplay
 
Monte Carlo Nights Story
 
Music Star Jovanotti
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Music Star Giorgia
 
Radio Bau & Co
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Pino Daniele
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Italia
 
RMC 80
 
Music Star Zucchero
 
RMC 90
 
RMC Love Songs
 
MC2
 

La giornata Water Safety a Porto-Vecchio

LL.AA.SS. il Principe Alberto II e la Principessa Charlene e numerosi campioni di salvataggio costiero hanno preso parte il 23 giugno ai corsi di prevenzione dell’annegamento dedicati ai bambini

Si è svolta il 23 giugno, con la partecipazione delle LL.AA.SS. il Principe Alberto II e la Principessa Charlene, la giornata “Water Safety, per la prevenzione dell’annegamento”, organizzata sulla spiaggia di Palombaggia dalla Fondazione Principessa Charlène de Monaco e dalla CEFSSA 40 (Centre d’Enseignement et de Formation de Secourisme et de Sauvetage Aquatique 40), in collaborazione con il Comune di Porto-Vecchio.

Insegnanti d'eccezione

Novanta bambini compresi tra i 7 e gli undici anni hanno partecipato alle lezioni in programma: sensibilizzazione al primo soccorso e ai rischi legati all’ambiente marino, scoperta dell’ambiente acquatico e del salvataggio con le tubo boe. Decisamente d’eccezione gli insegnanti: Pierre Frolla (che detiene 4 record del mondo per l’immersione in apnea ed è anbasciatore della Fondazione Principessa Charlène de Monaco); Stéphanie Barneix (campionessa del mondo di salvataggio costiero e tavola di salvataggio e vice presidente del CEFSSA 40); Alexandra Luz e Julien Lalanne (campioni del mondo di salvataggio costiero); Walter Geyer (campione della gara di triathlon Ironman World Championship 2014); Carlos Alonso (campione europeo di tavola di salvataggio); Anthony Mazzer (campione junior europeo di salvataggio costiero); Nic Lamb (surfista californiano).

Un preciso messaggio

S.A.S. la Principessa Charlene ha anche donato due tavole da salvataggio, create appositamente dalla Fondazione, alla Société Nationale de Sauvetage en Mer (SNSM) di Porto-Vecchio e alla SNSM di Calvi-Balagne. La giornata (sostenuta dall’Education Nationale Française, dalla Croce Rossa di Porto-Vecchio, dalla SNSM di Porto-Vecchio e dalla SNSM di Calvi-Balagne) lancia un preciso messaggio, proprio all’inizio dell’estate: l’opinione pubblica va sensibilizzata sui pericoli dell’acqua e i bambini devono apprendere a nuotare e conoscere le regole basilari della prevenzione dei rischi. Dal dicembre 2012, data della creazione della Fondazione Principessa Charlène de Monaco, oltre cinquantamila persone, soprattutto bambini, hanno beneficiato dei programmi messi a punto dalla Fondazione “Learn to Swim, per imparare a nuotare” e “Water Safety, per la prevenzione degli annegamenti”. (foto Frédéric Nebinger / Palais Princier).

In Evidenza