Auguri, Meryl!

La Streep è nata il 22 giugno. Per celebrarla, ecco una gallery con i suoi film più amati

Meryl Streep è nata a Summit, New Jersey, il 22 giugno del 1948. Dal talento versatile, può vantare il record di ben 19 candidature al Premio Oscar, che le è stato assegnato tre volte, per “La scelta di Sophie”, “Kramer contro Kramer” e “The Iron Lady”.

Un fascino magnetico

Dotata di una bellezza irregolare e di un carisma a dir poco magnetico, ha segnato con la sua presenza classici del cinema come “Il cacciatore” (film del suo esordio), “La mia Africa” (con Robert Redford, sulla vita della scrittrice Karen Blixen), “Affari di cuore” con Jack Nicholson, “Il diavolo veste Prada”, “I ponti di Madison County”, di e con Clint Eastwood. La Streep è capace di passare con naturalezza da ruoli impegnati e drammatici (“Silkwood”, “Innamorarsi”, “Un grido nella notte”, “The Manchurian Candidate”, “Leoni per agnelli”, “Il dubbio”, con Philip Seymour Hoffman) alle commedie più irresistibili (“She Devil – Lei, il diavolo”, “La morte ti fa bella”, “È complicato”, “Julie and Julia”) e perfino al film musicale, in cui dimostra grandi doti di performer, come in “Radio America” di Robert Altman e “Mamma Mia!”. E ha dell’incredibile che per il ruolo di Evita Peron in "Evita" le sia stata preferita Madonna. Nel privato preferisce una vita lontana dai riflettori e dal gossip. Ha sposato nel 1978 lo scultore Don Gummer. (foto Olycom)

Now on air