Il roof garden del Pavillon Monaco

Un giardino che ha già incantato i tanti visitatori del padiglione, tra vegetazione mediterranea e omaggi alla flora tipica dei cinque continenti ospiti di Expo

A far bella mostra di sé sul tetto del Pavillon Monaco è un magnifico roof garden, che ha già incantato i tanti visitatori del padiglione. La sua forma vuole evocare i rilievi del Sud Est della Francia, caratterizzato da montagne che scendono verso il mare. In cima, il fiume “Blue Ribbon”, simbolo dell’irrigazione, pratica indispensabile all’agricoltura.

Omaggio alla vegetazione del Mediterraneo

Ispirato al tema di Expo, “Nutrire il pianeta”, il roof garden ospita, nella sua zona orizzontale, coltivazioni commestibili tipiche dell’area del Mediterraneo e alcune piante esotiche, come l’hibiscus, il cui frutto, l’Okra, è utilizzato come cibo dalle popolazioni africane. Il roof garden è diviso in nove sezioni, con due tipi di vegetazione: piante perenni ad alto fusto e piante perenni basse e da bordura. Ogni gruppo è costituito da tre specie differenti, in modo da assicurare una fioritura costante durante tutto il periodo dell’Expo. Diversi isolotti sono poi dedicati a rappresentare la vegetazione tipica dei cinque continenti presenti all’Expo.

Now on air