Solo per una sera in tutti i cinema

Vincent Van Gogh dalle sue parole

Il racconto attraverso le lettere la fratello Theo

Martedì 14 aprile, solo per quella sera, in cinema selezionati in tutta Italia si potrà vedere il film/documentario “Vincent Van Gogh – un nuovo modo di vedere”. Portato sul grande schermo da Nexo Digital, che produce questi eventi particolari “one night only” dedicati all'arte in ogni declinazione.


Cosa racconta il film


È la storia del grande artista sia dai suoi inizi di ricerca fino alla svolta, della sua vita, con la decisione di vivere per l'Arte ogni istante della sua esistenza. Il documentario ne segue il percorso e la crescita ad ogni trasloco dove tra Londra e la sua povertà o Parigi con i suoi bohemien o dagli incontri da Paul Gauguin fino al conte Henri-Marie-Raymond de Toulouse-Lautrec-Montfa. Raccontando come furono benzina per il suo percorso artistico.


La sua vita e i luoghi comuni


Meno la sua tanto raccontata follia, ma più l'introspezione in questo racconto, come ne esce dalla corrispondenza con il sodale fratello dell'artista, raccolte nel libro, a cura di Massimo Cescon (edizione Guanda), che si chiama “Lettere a Theo". Sullo sfondo, oltre ai luoghi dove l'olandese visse e dipinse, anche lo stesso museo Van Gogh di Amsterdam che si frappone alla ricostruzione storica con i suoi allestimenti eleganti. A dare il volto all'artista, nel film, è Jamie de Courcey con un lavoro davvero straordinario di immedesimazione e una somiglianza davvero notevole. Il pittore esce da questi racconti meno folle e più determinato ad investigare l'arte a fondo, certo sofferente e tormentato, infatti queste cose lo porteranno al fatale colpo di pistola.

Per approfondire:
Trailer qui https://www.youtube.com/watch?v=mqIpCbZqcgk
Dove trovare le sale www.nexodigital.it